domenica 7 dicembre 2008

...che poi chi dovrebbero essere 'sti Cotus e Leon?














Se vi siete posti questa domanda, allora non ci siamo ancora capiti. Allora forse non sono stato spiegato. Ma voglio essere clemente con voi, stolti umani. Cominciamo da Leon.


Il tipo è un buzzurro, ma di quelli veri. Fin da ragazzino, amava schiacciare i pinoli. Senza sassi però. Si perchè le sue nocche sono sempre state dure. Ma dure forte. Poi con il tempo, per fortuna, è peggiorato. Ed ha cominciato a schiacciare le pigne intere, perchè i resti dei pinoli, quando esplodono, rischiano di finirti in un occhio. E noi non vogliamo farci male, giusto?


Uno così và disinnescato, và riportato sulla retta via, và civilizzato. E allora cosa si è pensato di fare? Di mettergli una spada in mano e di insegnargli come combattere da vero guerriero. Ovviamente l'idea geniale non poteva che venire a Virgol, un vecchio mago, che ha la mente annebbiata dagli intrugli che cuoce nel suo pentolone e che sperimenta su se stesso. Il risultato è che oggi, il Leon adulto, è un tipo torniato dagli allenamenti, facilmente suscettibile e amante delle risse da taverna, uno dei suoi sport preferiti. Oltretutto ama le donne, quasi tutte le donne, che ovviamente non ricambiano quasi mai. E come tutti sappiamo, le belle donne complicano sempre un pochino le cose. A completare il quadro, vi segnalo che Leon antepone una buona birra a qualsiasi questione, che sia più o meno morale. Per cui, se siete in fin di vita, ma vicino a voi c'è una taverna e Leon ha sete, potete tranquillamente trapassare senza aspettarvi il minimo aiuto. D'altronde, la vita è fatta di priorità. Ora, se sapeste che il vostro mondo è in pericolo, e che questo tizio è uno dei due unici possibili salvatori della vostra pellaccia, penserete che non c'è niente che possa aggravare la situazione. Ma sbagliate, perchè se vi siete posti la domanda da cui siamo partiti, ignorate l'identità del suo compagno di avventure: Cotus.


Ma di lui vi parlerò più avanti.




Dormite pure agitati, è il caso.


A presto


Leon

3 commenti:

alessio ha detto...

Magnifiche!! Tavole davvero belle ed uno stile che mi piace molto!!!

Leon ha detto...

Grazie Ale,
presenterò a Cotus, è lui "la matita". Complimenti a te per il tuo neromatique, aspettiamo l'albo però!

Leon

Leon ha detto...

Neromantique!